MALATTIE REUMATICHE ASSOCIAZIONE ITALIANA REUM AMICI presenta: L'Artrite Reumatoide e le Malattie Reumatiche
Home » Argomento del mese » CORONAVIRUS - AIUTACI ANCHE TE CON UNA PICCOLA DONAZIONE.

Argomento del mese

CORONAVIRUS - AIUTACI ANCHE TE CON UNA PICCOLA DONAZIONE.

CORONAVIRUS - AIUTACI ANCHE TE CON UNA PICCOLA DONAZIONE. - MALATTIE REUMATICHE

In piena emmergenza CORONAVIRUS, dobbiamo far qualcosa.

Dobbiamo dare un contributo per aiutare chi tutti i giorni, lotta al fianco delle persone colpite da questo terribile VIRUS. Uno degli OSPEDALI più coinvolti in questa battaglia è quello di LODI, con il suo personale medico ed i suoi infermieri.

L'A.I.R.A. ODV con la sua sede in Lodi deve dare un contributo che può consistere nell'acquisto di materiale sanitario per la protezione di chi lavora in prima linea. 

CLICCA SU "DONA ORA" QUI SOTTO ED AIUTACI CON UNA PICCOLA DONAZIONE, TUTTI INSIEME POSSIAMO FARE QUALCOSA.

 

ULTIME DA LODI

 

Una crescita costante e importante di positivi, ieri oltre 1500 quelli nuovi, ma l’andamento non è esponenziale. Regione Lombardia si aspetta di poter vedere gli effetti delle misure di contenimento a partire dalla fine della settimana e ribadisce che la zona di Lodi mostra una crescita contenuta. Il Lodigiano ha segnato 143 casi positivi sabato, 44 ieri. I dati si riferiscono sempre alle registrazioni della giornata precedente.

I DATI NAZIONALI E REGIONALI

A livello nazionale i casi totali comunicati ieri dal Commissario all’emergenza Angelo Borrelli sono 24mila 747, di cui 20mila 603 i positivi, con 2mila 335 guariti. I decessi sono 1809. In Lombardia sabato i nuovi positivi erano 1.865, ieri 1.587. I casi positivi sono 13mila 272, con 4mila 898 persone ospedalizzate (+602) e 757 in terapia intensiva (+25 ieri, +75 sabato rispetto a una media di +45 della settimana precedente). I decessi sono saliti a 1.218, +252. A livello provinciale Bergamo ha 3mila 416 positivi (+552), Brescia 2mila 473 (+351), Cremona 1792 (+227), Milano 1750 (+200). Gli altri territori mostrano crescite più contenute.

PROVINCIA DI LODI

Il Lodigiano è arrivato ieri a contare 1.320 positivi, segnando +45 rispetto al giorno prima. Sabato i nuovi positivi erano stati 143. I dati degli ultimi due giorni hanno frenato un po’ l’ottimismo di venerdì quando i nuovi contagi erano stati solo 10 (probabilmente per via dei tempi di registrazione). Da giovedì non sono più comunicati i dati dei decessi per comune, e da sabato non sono più comunicati nemmeno i numeri dei positivi per comune. Tuttavia, rispetto ai 188 nuovi casi registrati nel fine settimana, il Cittadino ha appreso che la crescita è più forte a Lodi città e nell’immediato hinterland, mentre dalla Bassa, e dalla ex zona rossa in particolare, i nuovi casi sarebbero ancora piuttosto contenuti. Il Lodigiano ha impiegato 10 giorni per raddoppiare i suoi casi di positività, passando dai 658 comunicati il 5 marzo ai 1.320 indicati ieri 15 marzo. Un tasso di crescita comunque molto inferiore a quello della Bergamasca e del Bresciano.

 

Tratto da ILCITTADINO.IT del 16/03

 

 

Privacy Policy