Home » Ultime dal web » EPATITE

EPATITE

Ai pazienti che hanno fatto uso di uno specifico farmaco per combattere l'artrite reumatoide, le autorità sanitarie canadesi hanno consigliato di contattare il medico curante per dichiarare eventuali manifestazioni di sintomi dell'epatite B.
Health Canada ha infatti dichiarato che sussisterebbe una "possibile associazione" tra tali farmaci e rarissime forme di epatite B che prevedono una serie specifica di sintomi, dall'ingiallirsi della pelle o degli occhi alla stanchezza, dalla perdita dell'appetito a dolori addominali.
Registrate in meno di un caso ogni diecimila pazienti, queste forme di epatite sarebbero da associare al consumo di alcuni farmaci anti-TNF in grado di arrestare il fattore di necrosi tumorale (TNF, Tumour Necrosis Factor), proteina-chiave del sistema immunitario.
Sebbene siano stati registrati soltanto otto casi palesi di epatite B in individui che facevano regolare uso di questi farmaci - come ha spiegato Paul Duchesne di Health Canada - numerosi pazienti stanno attualmente "assumendo anche altri farmaci e risulta pertanto difficile individuare un effettivo rapporto causa/effetto tra sostanze anti-TNF e epatite B".

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC