Home » Ultime dal web » LA CERVICALE, UN PROBLEMA CHE COLPISCE MOLTE PERSONE. COME RIMEDIARE

LA CERVICALE, UN PROBLEMA CHE COLPISCE MOLTE PERSONE. COME RIMEDIARE

"Comunemente, anche se in maniera impropria, viene chiamata 'cervicale' la cervicalgia o dolore al collo" ci informa il dr. Giovanni Turchetti, osteopata. I sintomi più comuni sono rigidità, dolore, vertigini e nausea.
"Ultimamente, si è riconosciuta l’importanza di correggere il tratto Cervicale Superiore, non solo per alleviare la cervicalgia, ma anche per aiutare a risolvere tutta una serie di problemi e disturbi finora non riconosciuti come riconducibili ad anomalie della zona anatomica cervicale" - prosegue il dr. Turchetti – "Ricercatori internazionali sono concordi nel fatto dell’importanza vitale della corretta posizione dell’Atlante che è quello che gioca il ruolo più delicato e nello stesso tempo primario. Il corretto posizionamento di questa vertebra è responsabile dall’allineamento corretto dell’intero midollo spinale, dei nervi che ne fuoriescono e del sistema scheletrico e del fatto che la maggior parte delle persone ha l’Atlante sublussato (cioè, fuori sede), senza esclusione di età.
La sublussazione vertebrale è un termine frequentemente utilizzato nella medicina manuale (Osteopatia). Suoi elementi essenziali sono: funzione anormale (movimento) nell’articolazione vertebrale; disfunzioni neurologiche e/o vascolari; a volte, ma non sempre, uno spostamento strutturale della vertebra.
Nel tempo, i muscoli disallineati e contratti del collo limitano il flusso di impulsi elettrochimici, dal cervello al corpo. Tale disallineamento, trascurato nel tempo, causa dolore e sintomi vari che si svilupperanno durante la vita della persona. Molte persone soffrono di disallineamento dell’atlante senza esserne a conoscenza".

Come avviene questo disallineamento?
"Di per sé, molte delle nostre attività quotidiane possono essere causa di disallineamento".

Come riconoscerlo?
"La testa deve rimanere perfettamente equilibrata ed allineata sul tratto cervicale superiore, per evitare qualsiasi interferenza nella comunicazione tra il cervello ed il corpo. Quando l’Atlante è fuori dalla sua sede fisiologica, l’organismo può soffrire di vari disturbi: dalla rigidità nucale alla cervicalgia, nervi spinali intrappolati, dolori alle articolazioni, gamba 'corta' e continua pressione sul midollo spinale, sbandamento, tinnito o ronzio auricolare, sensazioni di perdita dell’ equilibrio e altri ancora".

A cosa giova un intervento di riallineamento dell'Atlante?
"Può giovare in molte situazioni. Ecco, ad esempio, una lista di alcune patologie che hanno beneficiato delle correzioni del tratto cervicale in pazienti diversi. Disturbi per cui non esisteva alcuna vera soluzione se non quella di sopprimerne i sintomi con cure farmacologiche o quella di alleviarli al meglio in modo solamente temporaneo: allergie, disturbi del sonno, dolore alla gamba, mal di schiena, nevralgia del trigemino, asma, colpo di frusta, difficoltà di apprendimento, paralisi cerebrale, torcicollo, attacco epilettico, dolore al collo, dolore alla bassa schiena, problemi dello sviluppo infantile, sindrome dell’atm, deficit di attenzione, disturbi mestruali, dolore alle spalle, sindrome della fatica cronica, muscoli contratti, depressione, dolore al braccio, problemi digestivi, tendinite, disordini organici, artrite reumatoide, distonia, mal di testa, sinusite, dolore cronico, enuresi notturna, formicolio e parestesia degli arti, problemi cardiaci, scoliosi, costipazione, ernia discale, infezioni all’occhio, pressione alta, visione scarsa, febbre da fieno, infezioni all’orecchio, vertigine, dolore all’anca, febbre, dorsalgia, iperattività, neuropatia, disturbi spasmodici, fibromialgia, infertilità, cervicale, sbandamento".

Esiste un rimedio?
"Da sempre, prima Osteopati e poi Chiropratici, hanno sviluppato e tentato con varie tecniche di ripristinare la corretta posizione dell’Atlante, ma invano, o comunque con una percentuale bassa di risultati stabili nel tempo.
Per fortuna, è disponibile da qualche anno una metodologia innovativa che (con uno, al massimo due trattamenti) può ripristinare la posizione dell’Atlante nella sua sede anatomico-fisiologica corretta, permettendo così anche alla colonna vertebrale di riprendere la sua corretta biomeccanica (fino a nuovo trauma o salvo rarissime eccezioni). Si tratta di un’abile procedura manipolativa Osteopatica, che con un metodo alquanto sicuro per il paziente, ripristina nella giusta posizione l’Atlante rispetto all’Occipite. Riportando l’Atlante nella posizione anatomica e biomeccanica corretta, la testa ed il collo tornano ad essere fisiologicamente allineati. Si ripristina così l’equilibrio del corpo e si riattiva una comunicazione efficace tra il cervello e tutto il resto dell’organismo. Naturalmente si consiglia ai pazienti di non sottovalutare la delicatezza di tale metodologia correttiva e, quindi, di farsi trattare esclusivamente da medici o osteopati qualificati e specializzati in questa metodica".

Fonte:  www.cervicale.info e www.osteopata.it 

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC