Home » Argomento del mese » LE MALATTIE REUMATICHE IN CIFRE IN ITALIA

LE MALATTIE REUMATICHE IN CIFRE IN ITALIA

Le malattie reumatiche in cifre in Italia:

- 5.500.000 malati, pari a 1/10 dell'intera popolazione. In altri termini, un italiano su 10 soffre di malattie reumatiche.

- Nel 63% dei casi si tratta di Artrosi, nel 13% di forme fibrositiche, nel 16% di reumatismi infiammatori, nell'8% di altre forme reumatiche.

- Il 17% di oltre 84 milioni di giornate di malattia sono dovute alle patologie reumatiche.

- Circa 27% delle pensioni di invalidità è determinato dalle malattie reumatiche, queste patologie figurano, nella graduatoria al secondo posto dopo le malattie cardiovascolari.


Conseguenze dell'Artrite Reumatoide.

- Inabilità al lavoro 16%
- necessità di aiuto per uscire di casa 17%
- inabilità a svolgere attività domestiche 31%
- Ricorso ad ausili meccanici per la deambulazione 14%
- Immobilità a letto 5,3%

I costi delle malattie reumatiche calcolati nell'anno 1991

Più di 15.000 miliardi delle vecchie lire l'anno, per i soli costi diretti (ricoveri ospedalieri, farmaci, cure termali, indennità di malattia, invalidità); i costi indiretti ed a carico del singolo e della comunità sono valutabili pari al doppio dei costi diretti.

- Ricoveri ospedalieri 1.926 miliardi di lire
- Farmaci 1.323 miliardi di lire
- cure termali 66 miliardi di lire
- Indennità di malattia 800 miliardi di lire
- Invalidità 10.570 miliardi di lire
- Prestazioni ambulatoriali 1.179 miliardi di lire


Prestazioni ambulatoriali non considerate tra i costi diretti: esami di laboratorio, radiografie, chinesiterapia.

Dati aggiornati sull'A.R.

L'A.R. incide in modo significativo sull'economia italiana a causa del suo impatto sulla produttività dei malati e delle persone che sono costrette ad assisterli. Il fatto che l'A.R. si possa manifestare in età relativamente giovane, la sua natura progressiva, il suo decorso disabilitante e l'elevato tasso di mortalità, di 2 volte maggiore rispetto a quelle atteso, determinano costi estremamente elevati stimabili in 2 mila miliardi in costi assistenziali diretti e 8 mila miliardi che aggravano sul malato o su chi l'assiste.
Dei costi diretti per diagnosticare e curare l'A.R., per il trasporto l'assistenza, l'aiuto domestico e gli ausili del paziente, quasi il 48% è da attribuire ai ricoveri ospedalieri (oltre 960 miliardi di lire), ma sono rilevanti anche i costi per la terapia (farmaci e fisiokinesiterapia), circa 800 miliardi di lire e quelli delle visite mediche, 69 miliardi di lire.
Ogni malato spende in media, 1.000 euro l'anno di tasca propria per le spese di trasporto, l'aiuto domestico e per l'acquisto di ausili e presidi. Nei casi in cui necessaria una collaborazione domestica, tale cifra sale a 3.000 euro l'anno se si considera che solo un quarto dei malati può permettersi un collaboratore domestico.
La dimensione reale del fenomeno dei costi indiretti è sbalorditiva.

L'A.R. in Italia comporta costi di mancata produttività per circa 8 mila miliardi di lire l'anno. Ogni malato costa alla società, mediamente, 20 milioni l'anno in mancata produttività. Gli effetti dell'A.R. portano alla riduzione delle funzioni articolari e quindi alla disabilità causando l'abbandono del lavoro da parte dei malati. Si stima infatti, che più della metà dei malati di A.R. non potrà lavorare da 8 a 11 anni dopo l'inizio della malattia ed il 27% dei malati diventa disabile entro i primi tre anni. Si calcola che il 25% dei malati abbandona il posto di lavoro dopo 10 anni di malattia.

LA FAMIGLIA DEL MALATO

Subisce anch'essa un aggravio economico; il 96% dei malati allo stadio grave (circa 40.000) necessita di assistenza continuata ed i costi del mancato guadagno di chi assiste il malato si aggirano intorno ai 6.000 euro l'anno per malato.


COMPARAZIONE COSTI DELL'A.R. CON ALTRE MALATTIE

A.R.
Costi diretti 2.000
Costi indiretti 8.000
Costi sociali 10.000
ASMA E BRONCHITE CRONICA
Costi diretti 1.800
Costi indiretti 886
Costi sociali 2.686
SCLEROSI MULTIPLA
Costi diretti 516
Costi indiretti 1.884
Costi sociali 2.400

Nei costi sopracitati non è contemplata la cura biologica, il cui costo si aggira in 13.000 euro l'anno per malato che la utilizza. Spesa tutta a carico dello stato.

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC