Home » Ultime dal web » MAL DI SCHIENA: QUEGLI INSOSPETTABILI FATTORI DI RISCHIO

MAL DI SCHIENA: QUEGLI INSOSPETTABILI FATTORI DI RISCHIO

Incontinenza, disturbi respiratori e intestinali sembrano favorire il dolore al dorso
MILANO - A facilitare la comparsa del mal di schiena non sono solo le posizioni scorrette tenute mentre si sta in piedi o si lavora a tavolino: nelle donne anche l’incontinenza urinaria o la presenza di disturbi respiratori e intestinali sembrerebbero produrre il medesimo effetto. «Il condizionale in questo caso però è d’obbligo» commenta Lorenzo Panella, fisiatra, autore insieme con i neurochirurghi Paolo Gaetani e Rodrìguez y Baena Riccardo de «Il grande libro del mal di schiena. Prevenire e curare il dolore, per continuare a condurre una vita normale» (Sonzogno, 2006). «Lo studio da cui sono tratte queste conclusioni, infatti, ha dei limiti intrinseci dal punto di vista del metodo con cui è stato condotto: si tratta infatti di una semplice osservazione nel tempo, sui cui risultati possono influire molti fattori diversi che devono essere presi in considerazione».

LO STUDIO - Il lavoro a cui si riferisce Panella è quello condotto da tre ricercatori della University of Queensland di Santa Lucia, in Australia, che hanno preso in considerazioni i dati di tre gruppi di donne di diversa età partecipanti all’Australian Longitudinal Study on Women's Health, una sorta di osservatorio sulla salute delle donne nel tempo. «Le più giovani erano quasi tremila» spiega Michelle Smith, la fisioterapista che ha coordinato il lavoro, «quelle di mezza età e più avanti con gli anni rispettivamente 2.200 circa». Tutte avevano un fattore in comune: non avevano sofferto di mal di schiena nell’anno precedente. «Negli anni successivi, però, abbiamo osservato che il disturbo compariva con maggiore frequenza in quelle che già all’inizio soffrivano di incontinenza urinaria o che hanno sviluppato disturbi respiratori o gastrointestinali» racconta la studiosa.

LA SPIEGAZIONE - I ricercatori australiani hanno cercato delle possibili spiegazioni per il fenomeno che hanno osservato, il quale, seppure in misura minore, poteva essere esteso anche alla presenza di dolori mestruali e di allergie. «La nostra opinione è che nelle donne con incontinenza urinaria e malattie dei polmoni ci sia un alterato controllo della muscolatura del tronco che incide sulla comparsa del mal di schiena» ipotizza Smith. «Per quanto riguarda i disturbi intestinali, invece, potrebbe essere chiamata in causa un maggiore sensibilità agli stimoli dolorifici». Una teoria che si potrebbe applicare anche all’associazione con i dolori mestruali.

IL COMMENTO- Panella, che attualmente è direttore del Dipartimento di riabilitazione dell’ASL di Vercelli, resta comunque perplesso: «Per quanto riguarda l’incontinenza mi sembra più probabile piuttosto un fenomeno opposto» dice. «Invece di pensare che l’incontinenza causi il mal di schiena mi sembra più probabile che queste due condizioni siano entrambe favorite da caratteristiche individuali, abitudini e condizioni di lavoro in comune». Una donna obesa, che per necessità professionali sta molte ore in piedi, magari in posizione scorretta, ha molte maggiori probabilità di andare incontro a entrambi i tipi di disturbo, senza che vi sia una correlazione diretta tra i due.

Roberta Villa
03 settembre 2009

da Corriere Salute

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC