Home » Ultime dal web » OSTEOPATIA: AL VIA IL PRIMO CENTRO DI RICERCA ITALIANO

OSTEOPATIA: AL VIA IL PRIMO CENTRO DI RICERCA ITALIANO

Il nuovo polo di studio avrà un respiro internazionale ed è sorto grazie a un accordo tra l’Università di Milano-Bicocca e l’International college of osteopathic medicine
MILANO - Medicina tradizionale e osteopatia trovano un punto d’incontro. È sorto infatti alle porte di Milano il Centro di ricerca Ercom, European Reserch Center of Osteopathic Medicine, nato dall’accordo fra l’Università di Milano-Bicocca e l’International college of osteopathic medicine. Obiettivo del nuovo polo di ricerca è quello di fondere l’approccio olistico che caratterizza l’osteopatia con le conoscenze della moderna medicina tecnologica.

IL NUOVO CENTRO - Il Centro di ricerca Ercom ha sede a Cinisello Balsamo e l’Università di Milano-Bicocca vi partecipa attraverso il Dipartimento di neuroscienze e tecnologie Biomediche. Tra gli altri partner vi saranno anche i Responsabili del Centro Collaborante OMS per la Medicina tradizionale dell’Università Statale di Milano. Tra i punti di forza e innovazione del neonato polo scientifico, la stretta collaborazione fra i docenti e i ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca e osteopati italiani e internazionali. Nel mese di aprile è già previsto un importante momento di confronto internazionale tra gli studiosi del settore con l’apertura dell’ottava Conferenza internazionale in ricerca osteopatica. «Presso il Centro di ricerca che abbiamo costituito si faranno studi sull’osteopatia utilizzando i rigorosi metodi scientifici della medicina convenzionale – spiega Giovanni Tredici, direttore del Dipartimento di neuroscienze e tecnologie biomediche dell’Università di Milano-Bicocca -. L’esperienza empirica mostra che l’osteopatia non è una moda, ma una disciplina seria che dura da 150 anni. I dati scientifici attualmente disponibili sono incoraggianti, ma gli studi non sempre sono stati condotti con metodi ineccepibili dal punto di vista scientifico. Con la creazione di questo centro gli osteopati che lavoreranno al progetto si sono messi in gioco e io sono fiducioso sulla possibilità di produrre risultati interessanti. Stiamo valutando anche la possibilità di creare dei modelli animali sperimentali adatti per condurre studi preclinici».

OSTEOPATIA – «L'osteopatia è nata negli Usa come una vera e propria medicina. In Europa questa disciplina ha preso invece più la connotazione di un metodo di valutazione e trattamento olistico del corpo umano in cui la malattia non viene considerata come manifestazione patologica, ma come squilibrio delle funzioni – spiega Cesare Cerri, direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa dell'Università di Milano-Bicocca -. L'osteopata attraverso tecniche manuali e di stimolazione dei tessuti connettivi si pone l’obiettivo di rimuovere gli ostacoli a un normale funzionamento di un organo o di un apparato per reintrodurre un equilibrio funzionale che si era alterato con localizzazioni più frequenti a carico di articolazioni, ma non solamente in tali sedi». Attualmente in Italia non esiste una legge che regolamenti l’accesso alla professione, è però stato creato un Registro degli osteopati d'Italia, una struttura che cerca di mantenere serietà e professionalità in questo ambito. Le scuole italiane che aderiscono a questo registro sono cinque e, in linea generale, consentono l’accesso a medici e a terapisti della riabilitazione. L’iter di studio è di circa sei anni.

Antonella Sparvoli
22 marzo 2010(ultima modifica: 31 marzo 2010)

da Corriere Salute

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC