Home » Argomento del mese » REUMATOLOGIA DI GRAVEDONA A RISCHIO...

REUMATOLOGIA DI GRAVEDONA A RISCHIO...

REUMATOLOGIA DI GRAVEDONA A RISCHIO... - MALATTIE REUMATICHE

I FATTI  -  Il problema legato ai tagli attuati dall’inizio dell’anno presso il reparto di Reumatologia dell’ospedale “Moriggia Pelascini” di Gravedona (Italia Hospital) finisce sul tavolo del ministro della Salute Beatrice Lorenzin. “Accogliendo la sollecitazione degli amministratori locali della zona abbiamo presentato – a firma congiunta con i deputati lecchesi Gian Mario Fragomeli e Veronica Tentori- un’interrogazione a risposta scritta al ministro della Salute per chiedere conto del processo di razionalizzazione che sta riguardando l’ospedale di Gravedona, eccellenza regionale nel settore della reumatologia” dichiarano i deputati comaschi del PD, Chiara Braga e Mauro Guerra.

 

“Fino a dicembre 2012 la struttura di Reumatologia disponeva di 18 letti di degenza, due day hospital, personale FKTerapico (TDR) dedicato ed infermieri adeguati al volume di attività, mentre da gennaio i letti a disposizione dei ricoveri riabilitativi sono stati ridotti a 6 e due TDR sono stati assegnati alla riabilitazione neurologica. Il 19 aprile è poi stato comunicato verbalmente che uno dei tre medici specialisti reumatologi verrà spostato in riabilitazione neurologica” si legge nell’interrogazione. Elementi che hanno inevitabilmente suscitato enormi preoccupazioni tra i pazienti enormi sul futuro della struttura diretta dal dottor Claudio Mastaglio e prese di posizione dei sindaci locali. Tutto ciò mentre la Giunta regionale riconosceva all'ospedale di Gravedona la messa a contratto di 30 nuovi posti letti di riabilitazione specialistica neurologica.

 

“L'attività svolta dalla Reumatologia dell'ospedale di Gravedona, unica in un territorio prevalentemente montano, integra il lavoro svolto dai medici reumatologici delle province di Sondrio, Lecco e Como, dà assistenza ad oltre 3.000 malati reumatici provenienti da tutta la Lombardia, con un bacino d’utenza non inferiore alle 200.000 persone” si legge nell’interrogazione dei deputati Pd. “E’ auspicabile che la riduzione dei ricoveri riabilitativi e il trasferimento di uno dei tre medici specialisti reumatologi ad altra unità ospedaliera sia al più presto rivista. Appare contradditorio aumentare di 30 posti letto la riabilitazione e nel medesimo tempo comprimere i letti dedicati ai malati reumatici ed ai malati che necessitano di riabilitazione medica specialistica”.

 

Presa di posizione anche da parte del Pirellone che interviene contro il ridimensionamento dell'ospedale.  

 

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC