Home » Ultime dal web » SISTEMA IMMUNITARIO: DONNE INCINTE, CON RELAZIONI IL BEBE' E' A RISCHIO

SISTEMA IMMUNITARIO: DONNE INCINTE, CON RELAZIONI IL BEBE' E' A RISCHIO

SISTEMA IMMUNITARIO: DONNE INCINTE, CON RELAZIONI IL BEBE' E' A RISCHIO - MALATTIE REUMATICHE

Quando il sistema immunitario della mamma è iperattivo a causa di una infiammazione, il bebè maschio in crescita nella pancia rischia maggiormente di sviluppare disturbi cerebrali anche nel corso della vita. Lo ha scoperto un nuovo studio della Johns Hopkins University pubblicato su Brain, Behaviour and Immunity. I risultati della ricerca ottenuti su modelli murini rivelano che i feti di topi - principalmente maschi - mostrano segni di danni cerebrali anche durante l'età adulta quando sono esposti nel grembo materno ad un sistema immunitario in "overdrive" per una grave infezione o malattia. Dati che suggeriscono che alcune malattie neurologiche come schizofrenia o autismo potrebbero trarre origine dall'esposizione prenatale a risposte immunitarie infiammatorie. 

La parte del cervello relativa alla memoria e alla navigazione spaziale (ippocampo) è apparsa più piccola sul lungo periodo tra la prole maschile esposta al sistema immunitario iperattivo della mamma topo nel grembo. I maschi hanno rivelato anche un minor numero di cellule nervose nel cervello, oltre a possedere un tipo di cellula immunitaria che generalmente non è presente nell'organo.

  

Paginemediche.it Febbraio 2014

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC