Home » Terapie naturali » TRANSFER FACTOR

TRANSFER FACTOR

TRANSFER FACTOR - MALATTIE REUMATICHE
Attenzione!!! L’amministrazione del sito www.reumatoide.It, ha deciso di pubblicare la presente traduzione, per mettere a conoscenza dei suoi gentili utenti, tutto ciò che il mercato offre a riguardo di terapie e cure atte a ridurre i sintomi legati alle malattie reumatiche. Pur non garantendo l’assoluta efficacia di tali prodotti nel campo reumatologico, riteniamo interessanti e degne di nota le argomentazioni sottoriportate. Buona lettura.
 
L’amministratore
 

La tecnologia che appoggia la manifattura dei fattori di trasferimento potrà essere nuova, ma la ricerca non lo è. Oltre ad un secolo fa, il Dr. H. Sherwood Lawrence mentre studiava la tubercolosi fece una meravigliosa scoperta. Scoprì che poteva trasferire la risposta immunitaria di un donatore già immune ad un paziente recentemente affetto. Nel comprendere che l'estratto di cellule bianche che utilizzava aveva la capacità di trasferire l'immunità del donatore, diede alla sostanza il nome di "fattore di trasferimento".
La "cura miracolosa" degli antibiotici arrivò ad essere molto diffusa quasi allo stesso tempo che la scoperta del Dr. Lawrence, e molti scienziati e medici misero da parte la ricerca dei fattori di trasferimento. Ma tuttavia nel mezzo dell'era degli antibiotici, alcuni clinici dedicati persistettero, investendo ca.40 milioni di dollari nella ricerca dei fattori di trasferimento-e dimostrando il successo clinico in tutto il mondo. C'è di più, nei cinquant'anni che son passati dal lavoro pioniero del Dr. Lawrence, si sono pubblicati oltre 3.000 studi specifici che documentano i benefici e la sicurezza dell'uso dei fattori di trasferimento. Tuttavia, fino a poco tempo fa, la produzione commerciale su grande scala era stata impossibile; ma ora, grazie al fatto che si sono perfezionati i metodi di estrazione, i benefici dei fattori di trasferimento sono a disposizione di tutti per mezzo della 4Life Research.
Non tutti i prodotti a base di fattori di trasferimento sono uguali. I processi esclusivi della 4Life offrono prodotti di livello superiore.
E' possibile che abbiate sentito parlare di altri prodotti in questo mercato , che contengono fattori di trasferimento, ma solo i fattori di trasferimento della 4Life si estraggono per mezzo di un processo scientifico brevettato, per garantire che voi riceviate solo le molecole più pure e più efficienti dei fattori di trasferimento. Nell'utilizzare la sua tecnologia esclusiva, 4Life ha sviluppato un metodo che filtra i fattori di trasferimento del colostro bovino e isola solo i complessi dei fattori di trasferimento senza processare. Questa sostanza viene poi disidratata per il suo uso nei prodotti che contengono l'ingrediente superiore di 4Life Transfer Factor XF.
 
Ma, il colostro non è l'unica sostanza dalla quale si possono ottenere i fattori di trasferimento. 4Life ha sviluppato anche un processo brevettato che deriva i fattori di trasferimento specifici da fonti come l'uovo, al fine di fare le vostre formule Transfer Factor AV. Questi fattori di trasferimento specializzati si utilizzano per fabbricare la linea di prodotti Targeted Transfer Factor, la quale offre un supporto specifico per i distinti sistemi del corpo.
 
Come aiutare il sistema immunologico a riconoscere, rispondere e ricordare. L'abilità del vostro sistema immunologico di proteggere il corpo è tanto istintiva come acquisita -in altre parole, combatte le invasioni con risposte tanto innate che acquisite. Assieme ad altre difese passive come la pelle, l'acido dello stomaco e la mucosità, il sistema immunitario innato contiene anche meccanismi attivi di risposta immune che comprendono le cellule assassine o cellule NK. Come tutto il fronte di difesa innato, le cellule NK non hanno bisogno di essere esposte ad un battere infettivo per agire. Loro riconoscono semplicemente le cellule estranee e si mettono a lavorare -ma le si può insegnare a lavorare migliore.
Sfortunatamente, anche il sistema immunitario più forte ha difficoltà per confrontarsi con la varietà di microbi che affrontiamo giornalmente. E' lì che entra in scena il sistema immunitario acquisito; questo adotta nuove abilità e sviluppa nuovi strumenti per trattare con gli innumerevoli invasori microbici. Ma , perché questo sistema si adatti per attaccare, deve prima riconoscere la minaccia prima di poter sviluppare le armi per combatterla. Non deve sorprendervi allora che potreste sentirvi male per qualche giorno. La cosa buona è che, dopo che il sistema immunitario acquisito ha sviluppato le armi per combattere un'infezione specifica, resta registrato nella memoria ed è pronto per il successivo attacco.
 
Non sarebbe favoloso poter accelerare con facilità
 
l'educazione del sistema immunitario?
 

Bene, è possibile - con Transfer Factor. Detto in modo semplice, i fattori di trasferimento sono molecole piccole che possono trasportare informazione immunitaria da un ente all'altro al fine di educare le cellule ingenue sul pericolo presente o potenziale assieme al piano di azione. A prescindere che la funzione più staccata di queste molecole intelligenti è quella di accelerare la fase del riconoscimento di una infezione al fine di far sì che la durata della malattia sia considerabilmente più corta, i fattori di trasferimento hanno anche la capacità di reprimere un sistema immunitario iperattivo. In altre parole, i fattori di trasferimento hanno l'abilità di equilibrare la funzione del sistema immunitario, sia che le sue funzioni richiedano incremento o riduzione, come nel caso delle condizioni auto-immunitarie.
 

La vita è una proposta rischiosa …
 
 
... ed è naturale che uno cerchi di proteggersi. Anzi, uno si difende dagli intrusi sin dal giorno che nasce con il sistema di difese più elegante che l'uomo abbia conosciuto - il sistema immunologico. E' molto probabile che il vostro sistema immunitario stesse facendo un buon lavoro e una buona parte di questo successo si possa attribuire ai fattori di trasferimento - l'informazione che uno ha ereditato e che aiuta il corpo a riconoscere e a rispondere agli agenti dannosi.
In alcuni casi, il nostro sistema immunitario semplicemente non è preparato a far fronte alle sfide dell'ambiente attuale. L'inquinamento, i chimici tossici, nuove e più potenti forme di infezioni batteriali, micotiche e virali - anche le droghe che prendiamo per distruggere le infezioni, tutto aggiunge stress al nostro sistema immunologico. Siamo in contatto con tutti i tipi di agenti ostili ai quali le generazioni che ci hanno preceduto non sono mai stati esposti. Per peggiorare le cose, il nostro sistema immunologico diventa meno efficiente a mano a mano che invecchiamo; come si sentono molti di noi, come se stiamo lottando più che mai per mantenerci in salute! Lo stiamo facendo. Può essere stremante il cercare di battagliare una guerra interna contro i germi con un sistema immunologico che non riunisce i requisiti. Uno ha bisogno di aiuto. Il corpo ha bisogno dei benefici fondamentali per rafforzare il sistema immunologico che possiede il prodotto Transfer Factor esclusivo di 4Life.
 
La seconda generazione del Transfer Factor offre un appoggio al sistema immunologico di maggiore raggiungibilità. Combina il brevettato Tranfser Factor XF® con la miscela di due proprietà, ThymuPro™ e Cordyvant™ per offrire una soluzione completa per la salute del vostro sistema immunologico.
 
Questa potente combinazione di ingredienti provati che rinforzano il sistema immunologico, ha dimostrato scientificamente che offre un rinforzo avanzato al sistema immunologico. In effetti , studi indipendenti hanno dimostrato che il Tranfser Factor Plus incrementa l'attività della cellula Assassina Naturale di un 248 per cento oltre la risposta immunologica normale quando lo si confronta con altri prodotti lider.
 

ThymuPro:
 
 
Contiene importanti fattori timici per elevare le funzioni del timo, il quale svolge un ruolo di insegnamento cruciale per il vostro sistema immunologico. Il timo agisce come la scuola superiore di educazione per le cellule"T" (importanti cellule immunologiche). L' educazione diventa meno efficace a mano a mano che invecchiamo.
 

Cordyvant:
 
 
Offre ingredienti che appoggiano il sistema immunologico innato, la prima e istintiva risposta quando il corpo si vede minacciato. Questa miscela contiene importanti composti come il maitake e i funghi shiitake, cordiceps, IP-6 e beta lucani.

TRANSFER FACTOR
 
 
ELEVARE IL VOSTRO SISTEMA IMMUNOLOGICO VERSO NUOVI ORIZZONTI

 
Il sistema immunologico è un complesso sistema di organi, cellule e molecole che interagiscono assieme per proteggere il corpo dagli invasori esterni. La vostra salute dipende dalla capacità del vostro sistema immunologico per riconoscere e poi resistere e distruggere quegli invasori. Il sistema immunologico è un componente cruciale per mantenersi sani e sentirsi bene. Se il vostro sistema immunologico non può fare questo lavoro, l'opzione è che si ammali. Ma inoltre, prima di ammalarsi voi vi sentirete deboli, stanchi e semplicemente non sarete voi stessi. Per anni, l'industria alimentare si è occupata dei benefici delle vitamine, minerali ed erbe nella lotta per mantenere il sistema immunologico forte e vigile. Tuttavia, recentemente, la scienza ha messo allo scoperto una molecola che ha la capacità di educare ed allenare il sistema immunologico, qualcosa che non possono fare né le vitamine né le erbe. Questa molecola miracolosa si chiama Fattore di Trasferimento.
 
L' importanza di un sistema immunitario sano è la vostra migliore difesa
 
4Life Research, Sandy, Utah, USA-25 Aprile, 2003-Durante le scorse settimane si sono ascoltate numerosi informazioni tra i mezzi di comunicazione rispetto ad una nuova ed estremamente contagiosa forma di polmonite atipica che è stata chiamata "Sindrome Respiratoria Acuta e Grave" (SARS, sigla in inglese). Recentemente i ricercatori hanno identificato la causa come una nuova deformazione del coronavirus. SARS non è altro che l'ultimo di una serie di agenti infettivi previamente identificati che sta causando serie preoccupazioni in tutto il mondo. Si propaga virtualmente senza impedimenti da un continente all'altro per mezzo dei voli internazionali. A prescindere che c'è stato disaccordo tra gli esperti rispetto all'etiologia della malattia, è sempre esistito un accordo sopraffante sul fatto che il sistema immunitario della persona che offre la migliore difesa per non contrarre SARS né nessun altro tipo di questi nuovi agenti infettivi. 4Life Research, il fornitore esclusivo negli U.S.A. dei prodotti brevettati Transfer Factor, ha supportato questa filosofia dai suoi inizi. Il dipartimento di ricerca e sviluppo di 4Life si è sempre concentrato sul fatto che mantenersi sani e resistere alle malattie è riposto nel nostro sistema immunitario.
 
Vari dottori staccati e ricercatori coinvolti in 4Life Research e Transfer Factor hanno fatto recentemente le seguenti dichiarazioni:
 

"Lo sviluppo degli avvenimenti attorno alla Sindrome Respiratoria Acuta e Grave (SARS) è ancora un altro ricordatorio doloroso che viviamo in un mondo in cui i continenti si trovano a solo un viaggio in aereo di distanza. L'epidemia della SARS non è che una di una serie di nuove malattie che emergono costantemente. La nostra migliore strategia globale e personale è fare tutto quello che è alla nostra portata per assicurare e supportare la nostra abilità di resistere a malattie e mantenerci immuni." Richard Bennett, PhD.
 

"E' ogni volta sempre più chiaro che il mondo diventa un luogo sempre più piccolo. Con i virus e altri patogeni che si spiazzano con grande facilità, ora ci confrontiamo con una situazione singolare. Per dirlo in modo semplice, ora stiamo e continueremo ad essere più esposti alle sfide per la nostra salute. Tuttavia, la natura ci ha già offerto il sistema immunitario come nostra difesa dai microbi che si trovano nell' ambiente. Il grado al quale possiamo educare il nostro sistema immunitario per riconoscere i suoi invasori aiuterà a determinare la nostra abilità per sopportare le nostre sfide di salute. Insisto affinché tutte le persone prestino attenzione a quelle cose che affettano il sistema immunitario." William J. Hennen, Ph.D.
 
 

 
Portando Transfer Factor nel Mondo
 

Transfer Factor Plus è un estratto brevettato scientificamente formulato da 4Life che contiene il Transfer Factor XF e altri ingredienti che migliorano il vostro sistema immunologico. Questa formulazione avanzata offre al vostro corpo i mezzi per rispondere rapidamente alle necessità del vostro sistema immunologico, mobilizzando le vostre proprie Cellule Assassine Naturali (NK sigla in inglese) per repellere possibili minacce per la vostra immunità.
 

Transfer Factor XF è la base di Transfer Factor Plus. Inoltre Transfer Factor Plus presenta Cordyvant, una miscela di potenti ingredienti che migliorano il sistema immunologico come per esempio i funghi maitake y shiitake, Agaricus blazeii, cordyceps, inositol hexafosfato, beta sitosterol, foglie di olivo e beta glucani. Questo estratto speciale nutre il sistema inmunologico innato, la vostra prima linea di difesa quando il corpo comincia a lottare con i germi non desiderati.

Punti Chiave
 
 
o La Base: Transfer Factor XF è l' ingrediente centrale nella formulazione del Transfer Factor Plus.
 
Transfer Factor XF è un estratto brevettato di Fattori di Trasferimento di 4Life , che si ottengono dal colostro bovino (vacca). Transfer Factor XF contiene informazione immunologica vitale per la nostra capacità di riconoscere e rispondere ai germi che minacciano la nostra vita.
 
o Cordyvant: Una potente combinazione propietaria di ingredienti che si conosce, che migliorano la nostra risposta del sistema immunologico.
 
Questi ingredienti includono: Funghi Maitake e Shiitake - si sa da molto tempo che promuovono e appoggiano la funzione della cellula T.
 
Cordyceps - ricco in polisaccaridi che aiutano ad attivare la risposta del sistema immunologico.
 
Hexafosfato Inositol - ultimamente ha chiamato molto l'attenzione per il suo potere immunologico.
 
Beta-Glucanos - un importante stimolatore di cellule immuni. Sono la chiamata che "risveglia" i Macrofagi .
 
Beta Sistoesterol - si è dimostrato che aiuta ad attivare la risposta del sistema immunologico.
 
o Cellule del Sistema Inmunologico: Appoggiare le cellule immuni del vostro sistema con Transfer Factor Plus offrirà un aumento immunologico naturale senza paragoni. Le cellule T, le cellule NK e i macrofagi sono cellule immuni molto importanti che portano a termine le istruzioni che i fattori di trasferimento offrono. Si trovano nello stesso centro della funzione immunologica sana. Le cellule T includono le "Cellule Aggressive" che distruggono l'infezione, le "Cellule Aiutanti " che sono determinanti nell'attivazione e produzione di anticorpi e le "Cellule Sopressore" la parte importante che aiuta a mantenere il sistema immunologico equilibrato e a bloccare le reazioni auto immuni nocive. Le Cellule Killer Naturali (NK) sono cellule di attacco non specifiche che uccidono patogeni al contatto. I macrofagi lavano le cellule tossiche, si ingoiano le cellule nemiche e attivano le cellule T.
 
o Scientificamente Studiata: Questo nuovo Transfer Factor Plus di seconda generazione offre lo stesso livello di protezione della cellula NK, uguale al Transfer Factor Plus originale e inoltre nuovi e potenti ingredienti tali come il beta sitosterolo, l' agavicus blazeii e l'estratto di foglie di olivo.

Sapevate?
 
 
Esistono due tipi di immunità che proteggono il corpo umano: l' innato e l'adattabile. L'immunità innata si presenta alla nascita e offre la prima barriera contro i microorganismi. L'immunità adattabile è la seconda barriera contro le infezioni.
 
Il sistema immunologico adattabile memorizza tutti gli invasori che ha affrontato.
 
Punti Tecnici
 
 
o I fattori di trasferimento furono scoperti nel 1949 dal Dr. H. Sherwood Lawrence mentre stava facendo ricerche sulla tubercolosi.
 
Da quella data si sono pubblicati oltre 3,000 articoli e studi clinici sui fattori di trasferimento, ad un costo di oltre 40,000,000 di dollari Usa.
 
o I fattori di trasferimento beneficiano il corpo nel seguente modo: riconoscendo l'invasore dannoso, rispondendo in modo che si adegui alle necessità di salute del nostro corpo e, finalmente, ricordando all'invasore dannoso che si protegga in un futuro attacco al nostro sistema immunologico.

L'APPOGGIO PIU' AVANZATO PER LA FIBROMIALGIA, L'ARTRITE E LE FUNZIONI MUSCOLARI E DELLE ARTICOLAZIONI
Cos'è Fibro AMJ Day-Time Formula?
 
 
Fibro AMJ Day-Time Formula è la formula più scientificamente avanzata e completa che fino ad ora si è sviluppato nella lotta contro la fibromialgia e l'artrite. Questa formula contiene potenti metaboliti ed estratti erbari che aiutano nella riparazione di tessuti e articolazioni, nella produzione di energia e nella riduzione del dolore.

COS'E' LA FIBROMIALGIA ?
 
 
La fibromialgia (FM) è una sindrome che si caratterizza per un dolore muscolo-scheletrico sparso e sensibilità in punti specifici, affaticamento e sonno non riparatore. Tra i problemi che si sono scoperti e che sono relazionati con la fibromialgia ci sono i seguenti:
 
o Spasmi muscolari
 
o Sindrome di deficienza immunologica da affaticamento cronico (CFIDS)
 
o Disturbo depressivo maggiore
 
o Sindrome di intestini irritati
 
o Sindrome di dolore misofacciale
 
o Sindrome dell' articolazione temporomaxillare (TMJ)
 
o Tensione e dolori di emicrania
 
o Debolezza muscolare
 
 
 
Come lavora Fibro AMJ Day-Time Formula?
 
Questo supplemento brevettato contiene una potente miscela di ingredienti che sono essenziali per la buona salute muscolare e delle articolazioni. Questi sono alcuni degli ingredienti chiave di Fibro AMJ Day-Time Formula, con una descrizione breve della sua funzione:
 
o Il magnesio partecipa in tutte le funzioni principali di produzione e trasporto di energia nel corpo. I supplementi di magnesio hanno impatti benefici sull'affaticamento e il dolore.
 
o L'acido mallico è essenziale nel ciclo dell'acido citrico (ciclo di produzione di energia). Passando per questo, si converte in energia utilizzabile (ATP).
 
o La glucosamina e la cartilagine bovina sono utilizzati nel corpo per fabbricare componenti di cartilagine necessari per la riparazione di articolazioni e tessuti.
 
o Il metano sulfonil metilico (MSM) è una fonte importante di zolfo alimentare. Lo zolfo gioca un ruolo importante nel funzionamento appropriato di molte proteine, ormoni e altre sostanze che sono critiche per mantenere muscoli e articolazioni sani.
 
 
 
L'appoggio più avanzato per la fibromialgia, l'artrite e le funzioni muscolari e delle articolazioni
 
o La Boswellia serrata è un agente anti infiammatorio naturale. Si è comprovato che riduce l'infiammazione delle articolazioni, aumenta la mobilità e riduce la rigidezza mattutina.
 
o La vitamina B6 è un cofattore critico nella produzione di vari neurotrasmettitori importanti tali come la serotonina, acido butirrico gamma-amino (GABBA) e dopamina.
 
o La N-acetil cisteina e la cisteina giocano un ruolo importante nella prevenzione dell'usura muscolo scheletrico e di problemi di affaticamento.

Domande più frequenti sui Transfer Factor
 
1. Cosa sono i Transfer Factor ?
 
I fattori di trasferimento sono molecole messaggere che portano informazione immunologia dentro il sistema immunitario di un individuo. Anche la natura usa fattori di trasferimento per trasportare informazione immunologica del sistema immunologico da un individuo all’altro.(Questo, di fatto , è ciò che ha dato origine al suo nome: per essere i fattori che trasferiscono l’immunità da una persona all’ altra.)
 
2. Come si sono scoperti i Transfer Factor?
 
Nel 1949, H. Sherwood Lawrence stava lavorando sul problema della tubercolosi. Quello che stava cercando di scoprire era, se qualche componente del sangue avrebbe potuto portare una sensibilità tubercolare da un donante esposto e recuperato ad un ricettore incosciente. Si poteva usare trasfusioni sanguinee intere, ma solo tra persone con lo stesso tipo di sangue. Lawrence prima separò le cellule immunologiche sanguinee, i linfociti o globuli bianchi, del sangue intero. Poi aprì i linfociti e separò il contenuto dei globuli in frazioni di varie misure. Quello che scoprì fu che una frazione di piccole molecole era in grado di trasferire la sensibilità di tubercolina ad un ricettore incosciente. Questo è quello che il dottor Lawrence chiamò fattori di trasferimento.
 
3. L’unica fonte di Transfer Factor è il sangue ?
 
Originalmente lo era. Fino alla metà della decade del 1980 , quando due ricercatori svilupparono l’ idea che i fattori di trasferimento potrebbero essere presenti nel colostro. Alla conferma di questa scoperta si consegnò un brevetto nel 1989. Il colostro è ora la migliore fonte di fattori di trasferimento.
 
4. Cos’è il colostro?
 
E’ il primo latte che una madre produce immediatamente dopo il parto. Una persona dovrebbe consumar approssimativamente 45 grammi di colostro per ottenere l’attività dei fattori di trasferimento che potrebbe ottenere in  solo una dose di mantenimento diaria di Transfer Factor della 4Life (3 piccole capsule ).
 
5. Cosa ha indotto gli scienziati a cercare Transfer Factor nel colostro?
 
Chi ha lavorato con il bestiame sa che se un vitello non gli si permette allattarsi da sua madre , con maggiore frequenza muore in breve tempo. I vitelli muoiono anche se c’è abbondanza di cibo. In questi casi la morte è causata da infezioni provocate dagli organismi più comuni. Qualsiasi sia la ragione, il sistema immunologico di questi vitelli non stava funzionando. Questo suggerisce che esiste un certo tipo di informazione immunologica che si trasferisce dalla madre al suo piccolo. Allora la questione logica è : Sono i Transfer Factor? E la risposta è un grande SI !
7. Come si confronta il Transfer Factor della 4Life con i prodotti di colostro che vengono offerti nel mercato attuale?
 
Studiamo seriamente il colostro e le uova iper-immunizzate. Questi prodotti sono buoni, ma si devono rispondere alcune domande. Innanzitutto, l’ allergia al latte e l’intolleranza al lattosio sono temi che si sono discussi anteriormente. Secondo, il problema della immunoglobulina o efficacia degli anticorpi. L’ uso della terapia di anticorpi di specie incrociate può essere efficace a breve tempo. Il suo uso a lungo tempo è inefficace in quanto i ricettori sviluppano anticorpi contro l’anticorpo estraneo, distruggendo così la sua efficacia. La terapia di anticorpi si somministra per via endovenosa, poiché il consumo orale conduce al degrado acidico nello stomaco.
 
8. I Transfer Factor sono benefici unicamente per i neonati ?
 
I fattori di trasferimento sono buoni per qualsiasi persona che necessiti appoggio addizionale per il sistema immunologico. I tre gruppi che necessitano più il rinforzo immunologico sono i giovani, le persone anziane e qualsiasi persona che si trovi sotto stress. Quasi tutti rientriamo in una di queste categorie. Spesso si parla di generazione "Baby Boom". La maggioranza di queste persone si trovano in un’età in cui il suo sistema immunologico lavora meno. I fattori di trasferimento costituiscono un modo per rafforzare un sistema immunologico che ha cominciato a deteriorarsi.
 
9. I Transfer Factor sono stati convalidati scientificamente ?
 
Da quando Lawrence scoprì i fattori di trasferimento nel 1949, si sono pubblicati oltre 3,000 studi scientífici sugli stessi.
 
10. Se i Transfer Factor sono così efficaci, perché non è esplosa l’ industria farmaceutica?
 
Credo che sia quello che stiam vedendo in molti paesi stranieri, specialmente in China, Cecoslovacchia, Germania, Ungheria , Polonia e Giappone. Negli Stati Uniti, i fattori di trasferimento hanno avuto una storia interessante. L’ idea dei fattori di trasferimento si oppone al concetto di immunologia convenzionale. Nella decade del 1950, gli antibiotici erano il "bambino d’oro" della medicina, e nella decade del 1960 lo furono gli steroidi , tali come il cortisone per l’infiammazione, e gli ormoni steroidei sintetici , come l’estrogeno etinilo e la progestina, che si sono estratti per creare una pillola per il controllo della natalità. Dopo un ritardo iniziale, i Transfer Factor uscirono allo soperto nella decade del 1970. Tuttavia i risultati furono incostanti già che i ricercatori spesso avevano più entusiasmo che abilità. L’ elemento chiave che mancava in queste ricerche era una tecnica affidabile per controllare la qualità del prodotto. Il problema del controllo di qualità si risolse a metà della decade del 1980. Poiché i Transfer Factor non sono una entità individuale, le compagnie farmaceutiche hanno avuto grandi problemi nel cercare di purificare il materiale senza sacrificare la sua efficacia. Questa ricerca di un dogma medicinale con identità e funzione individuale fu disastrosa. Il seguente tema che fermò le ricerche sui Transfer Factor fu il vecchio problema del finanziamento. Quando l’AIDS accaparrò la stampa popolare, i politici trasferirono l’aggiudicamento di fondi verso le ricerche su detta malattia, ma con l’obiettivo di trovare la causa per poi trovare un farmaco che la curasse. Il lavoro di alcuni ricercatori dedicati però mancò di fondi e l’inabilità dell’ industria medico-farmaceutica tradizionale si è combinata per puntare di nuovo l’ attenzione nei Transfer Factor come una delle poche modalità efficaci contro malattie di origine virale.
 
11. Ci sono ragioni per cui non abbiamo visto i Transfer Factor come supplemento alimentare prima di adesso?
 
Sì , ci sono due porte che si sono aperte recentemente e che hanno permesso che ora si possa commercializzare efficacemente i fattori di trasferimento. La prima porta che si è aperta è stata l’approvazione della DSHEA nel 1994. La disposizione di reclami di funzioni strutturali permettono che la storia dei fattori di trasferimento possa raccontarsi senza mettere in pericolo il suo stato di supplemento nutritivo. La seconda porta è tecnica. I fattori di trasferimento furono definitivamente una idea che si anticipò a suo tempo e dovette aspettare affinché la tecnologia si aggiornasse. I metodi di lavorazione che permettono l’estrazione su grande scala dei fattori di trasferimento solo recentemente sono stati perfezionati e la presentazione commerciale del prodotto è stata disponibile solo nell’ultimo anno.
 
12. Come funzionano i Transfer Factor?
 
In forma semplificata, i fattori di trasferimento rafforzano il sistema immunitario. Ma questo è semplicistico e potrebbe usarsi per descrivere un buon numero di prodotti erbari e altri supplementi. Risponderemo la domanda ribadendo per primo che i fattori di trasferimento non sono solo una entità individuale. Sono, di fatto, una miscela complessa che contiene tre frazioni separate. Queste tre frazioni sono l’ INDUTTORE, la ANTIGENICA SPECIFICA e il SOPPRESSORE. Poiché il nostro sistema immunologico combatte in guerre microbiologiche a nostro favore, permettetemi usare una analogia per spiegare queste tre funzioni .
 
La frazione induttrice serve come un sergente di pratiche nell’allenamento basico, esigendo al sistema immunologico affinché si metta in buona forma, ma senza dirgli chi deve andare ad attaccare.
La frazione antigenica specifica è come un insieme di cartelli di criminali ricercati, dove si identificano le caratteristiche critiche di detti criminali. Se fossimo microbi , questi identificatori specifici sarebbero le nostre impronte digitali, o fotografie, etc. In forma similare , si crea un insieme completo di Transfer Factor contro un tipo individuale di microbi.
In fine, la frazione soppressore è come i politici che dichiarano e terminano la guerra e ordinano il regresso delle truppe. Senza questa azione, succede una gran quantità di danni eccessivi sia durante le guerre che dentro di noi. Quando il nostro sistema immunologico non ordina il regresso delle truppe o reagisce o reagisce eccessivamente, soffriamo di malattie autoimmuni, tali come la sclerosi multiple e le allergie.
A differenza della maggioranza dei supplementi immunologici che offrono i blocchi di costruzione per la funzione immunologica appropriata, i fattori di trasferimento sono intelligenza immunolpgica. Sono informazione e educazione che si concentra nel sistema immunologico, mantenendolo in azione e in buon funzionamento. Questo è un concetto completamente nuovo in ciò che concerne il rafforzamento del sistema immunologico.
 
13. I Transfer Factor sono stati approvati dalla FDA ?
 
I supplementi alimentari e dietetici non sono propriamente approvati dalla FDA. I supplementi alimentari derivati dal latte certamente cadrebbero sotto la categoria che generalmente sono riconosciuti innocui . (Generally Recognized As Safe, GRAS).
 
14. I Transfer Factor sono innocui ?
 
Sí. I ricercatori hanno dato dosi enormi di fattori di trasferimento a volontari con l’ intenzione di originare qualche forma di reazione avversa. Non si sono osservati effetti secondari –negativi, anche con dosi massive.
 
15. Cosa succede con i raffreddori?
 
I raffreddori sono malattie virali e i fattori di trasferimento sono stati utilizzati più comunemente contro problemi virali. Non si sono realizzati studi di fattori di trasferimento e raffreddori, ma è interessante sapere che il sollievo dei raffreddori è qualcosa che comunemente si informa come un effetto secondario positivo dopo aver preso i Transfer Factor.
 
16. I Transfer Factor sono sicuri per i bambini ?
 
I fattori di trasferimento da colostro furono progettati dalla natura per i neonati . Se si estraggono gli allergeni lattei e il lattosio resta l’essenza dell’informazione immunologica sottoforma di Transfer Factor

contatto rapido

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

forum reum-amici

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

SEZIONE A.I.R.A. CATANIA E SICILIA

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Facebook

contatto rapido - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. Twitter

Link

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONVENZIONI A.I.R.A. O.n.l.u.s.

Link - MALATTIE REUMATICHE

Giornalino A.I.R.A. O.n.l.u.s. 2017

Link - MALATTIE REUMATICHE

CONTATORE QUOTA DISPONIBILE: Euro 7.500,00

Link - MALATTIE REUMATICHE

IL MEDICO RISPONDE

Link - MALATTIE REUMATICHE

A.I.R.A. O.n.l.u.s. aderisce a CnAMC