MALATTIE REUMATICHE ASSOCIAZIONE ITALIANA REUM AMICI presenta: L'Artrite Reumatoide e le Malattie Reumatiche
Home » Ultime dal web » SI RISCHIA IL LINFOMA CON LA TERAPIA ANTI-TNF ALFA?

Ultime dal web

SI RISCHIA IL LINFOMA CON LA TERAPIA ANTI-TNF ALFA?

Nei pazienti con artrite reumatoide si osserva un aumento del rischio di linfoma .

Esistono anche segnalazioni che la terapia anti-TNF-alfa ed il Metotrexate potrebbero essere associati ad un aumentato rischio di linfoma.
L’obiettivo dello studio è stato quello di determinare il SIR ( standardized incidence ratio , tassi standardizzati di incidenza ), una misura di rischio , per i linfomi nei pazienti con artrite reumatoide. .
Lo studio, prospettico, ha riguardato 18.572 pazienti con artrite reumatoide, arruolati nel National Data Bank for Rheumatic Diseases ( NDB ).
I dati ottenuti dal NDB sono stati confrontati con quelli del SEER ( Survey Epidemiology and End Results ), una banca dati sui tumori.
Il SIR totale per il linfoma era 1,9.
I pazienti trattati con farmaci anti-TNF-alfa presentavano un SIR di 2,9 , e 2,6 con Infliximab ( con o senza Etanercept ).
Il SIR per Etanercept ( con o senza Infliximab ) era 3,8 ed 1,7 per il Metotrexato.
I pazienti non trattati con Metotrexato o con terapia anti-TNF-alfa presentavano un SIR di 1.
E’ stata osservata una relazione tra linfomi e l’aumento dell’età, il genere maschile e l’educazione.
Il rischio di linfoma è risultato più elevato tra i pazienti con artrite reumatoide trattati con farmaci anti-TNF-alfa. ( Arthritis Rheum 2004 - Xagena - )
Privacy Policy